Osservare gli animali selvatici nel loro ambiente naturale è un desiderio di molti amanti della natura. Con questo trekking di due giorni nel cuore del Parco naturale delle Prealpi Giulie andremo ad ascoltare i richiami dei cervi durante la stagione degli amori. I nostri naturalisti ci illustreranno durante l’intera attività l’ecologia, la biologia e l’etologia del Cervo Europeo, il signore dei boschi e le principali tecniche di monitoraggio applicate sulle specie.

I momenti ideali per l'osservazione sono l'alba e il tramonto, e li sfrutteremo entrambi grazie all'ospitalità dei gestori di Malga Confin!
Partendo nel primo pomeriggio, arriveremo in quota all'ora ideale per l'ascolto dei bramiti. Continueremo l'attività dopo cena e all'alba del giorno seguente, prima di tornare a scendere verso la Val Resia.
Il trekking si svolgerà sui sentieri CAI 703 e 726, difficoltà EE, dislivello 800m, durata 4h circa.

Tutte le informazioni

Data:
September 21, 2019
Orario di inizio:
14:00
Durata:
2 giorni
Luogo di ritrovo:
La Tana in Val Resia (località Lischiazze)
Difficoltà dell'escursione:
Per esperti
Equipaggiamento consigliato:
Scarpe da trekking (meglio alte e impermeabili), torcia (meglio frontale), abbigliamento da trekking multistrato, zainetto da trekking leggero, sacco a pelo
Note:
Prenotazione obbligatoria! Massimo 10 persone!
Quota di partecipazione:
80,00 € (Comprende: la guida per 2 giorni che accompagnerà il gruppo in tutte le attività e fornirà approfondimenti sulla fauna e sul territorio; il pernottamento (con sacco a pelo proprio) in malga con cena e colazione. Non comprende: bevande extra; assicurazione medica; lenzuola (disponibili con un extra); quanto non espressamente indicato alla voce “comprende”)

Il nostro network

Naturama è un esperimento unico in Italia e tra i primi in Europa: un centro naturalistico permanente, all’interno di un grande centro commerciale. È composto da una parte di museo, con laboratori e aule multimediali, e una serra tropicale, che ospita animali vivi. Naturama è dedicato soprattutto a ragazzi e famiglie.

Maggiori informazioni →

La Casa delle Farfalle è il più grande complesso di serre tropicali in Italia, con circa 1000 metri quadri di serre climatizzate nelle quali sono ricostruite 3 differenti tipologie di foresta tropicale: africana, asiatica e amazzonica. In questo straordinario ambiente centinaia di farfalle volano libere in mezzo ai visitatori.

Maggiori informazioni →

Farfalle nella testa è probabilmente la più importante realtà che si occupa di scienza, natura e turismo naturalistico in regione. È un organismo no-profit, costituito da un gruppo di "professionisti della natura" che si occupano di comunicazione della scienza: progettazione e gestione di strutture naturalistiche, educazione non formale, comunicazione, cittadinanza scientifica.

Maggiori informazioni →

4life è un progetto nato per sostenere l'allevamento di farfalle e altri insetti, e quindi i piccoli allevatori che lo praticano nei paesi tropicali. Acquistare farfalle e insetti preparati, oltre a essere un modo per educare alla biodiversità e alla bellezza della natura, sostiene allora i produttori durante i mesi più freddi in cui vi è meno richiesta da parte delle butterfly house in occidente.

Maggiori informazioni →